Forum palestinese del business: partnership turca per sottrarre i palestinesi dalla dipendenza economica da Israele

Istanbul – InfoPal. In questi giorni Istanbul ospita il Forum palestinese del business.

Nella prima edizione del 2009, si era avuta la partecipazione di 350 attori mentre quest'anno saranno in 800 tra uomini d'affari e membri delle varie associazioni di impresa dalla Turchia, Palestina, Paesi arabi, Cina, Australia, Canada ed Europa.

Quest'anno sarà proprio l'avvio di una partnership di lungo termine tra Palestina e Turchia ad essere lanciato: nel corso degli incontri si valuteranno le varie opzioni da adottare per creare i presupposti economico-finanziari a tutela della cittadinanza palestinese ad al-Quds (Gerusalemme), sotto la costante minaccia di allontanamento dalla propria città natia.

Avviato ieri, 5 ottobre, il Forum elaborerà dei piani di sviluppo e investimento anche per la ricostruzione di Gaza; nuovi accordi saranno siglati per lanciare misure di promozione e comunicazione, per la creazione di piccole attività economiche palestinesi a conduzione familiare.

Si tenterà di creare opportunità di lavoro per i palestinesi, di riabilitare e permettere una partecipazione attiva dei più giovani e, parallelamente, contribuire all'edificazione delle istituzioni concedendo spazio pure ai casi di innovazione e soprattutto, sottraendo la popolazione palestinese sotto occupazione israeliana dallo stato di dipendenza economica dalla produzione israeliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.