Forze israeliane sotto copertura sequestrano 6 ragazzini palestinesi.

Hebron – Agenzie. Il Palestine Solidarity Project ha riferito che le forze sotto copertura dell'esercito israeliano, domenica sera, hanno rapito 6 bambini dalla città di Beit Ummar, vicino alla città di Hebron, in Cisgiordania, e li hanno consegnati all'esercito.

Mohammad Awad, il portavoce del progetto, ha dichiarato che scontri hanno avuto luogo vicino all’insediamento illegale di Karmie Tzur, installato dentro terre palestinesi appartenenti ai residenti della vicina città di Halhoul.

Le forze, travestite da palestinesi, sono arrivate in città a bordo di un Ford Transit bianco con una targa palestinese e hanno sequestrato i sei ragazzi, di età compresa tra 13 e 16 anni.

Le forze hanno poi lanciato diverse granate assordanti e sparato lacrimogeni per le strette strade della città e se ne sono andate.

Awad ha affermato che si ritiene che i sei giovani rapiti siano stati portati all’insediamento di Karmie Tzur.

Un soldato è stato colpito alla testa da un sasso scagliato da uno dei manifestanti durante gli scontri contro le forze d'invasione.

Quattro dei sei ragazzi rapiti sono stati identificati come Hussein Shihda Sleiby, 16 anni, Rashid Mohammad Awad, 15, Ali Said Sabarna, 16, e Odai Saady Ikhlayyil, 13.

Domenica sera, un certo numero di coloni fondamentalisti dell’insediamento di Karmie Tzur hanno  organizzato una dimostrazione ad Highway 60; hanno poi aggredito alcuni abitanti del villaggio palestinese di Beit Ummar.

La polizia è arrivata sul posto e ha utilizzato degli altoparlanti per ordinare agli abitanti del villaggio di ritornare alle loro case, sparando anche gas lacrimogeni e granate assordanti contro di loro invece di allontanare i coloni.

L'esercito sta usando uso di eccessiva forza contro gli abitanti del villaggio che protestano contro l’illegale acquisizione da parte dei coloni delle loro terre e contro la distruzione di decine di alberi.

Il Palestine Solidarity Project ha riferito che i soldati israeliani sono stati filmati nelle scorse settimane mentre picchiavano in un attacco alcuni giornalisti. Inoltre, un bambino di 10 anni, è stato colpito da un proiettile rivestito di gomma dai soldati a Karmie Tzur.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.