Forze speciali israeliane assassinano attivista delle Brigate Al-Aqsa.

Ieri mattina, le forze speciali israeliane sotto copertura hanno assassinato il giovane Yousif Al’-Asi, attivista delle Brigate Al-Aqsa, ala militare di Fatah, residente nel campo profughi di Balata, a Nablus, in Cisgiordania.

Testimoni oculari hanno raccontato che forze israeliani sotto copertura hanno teso un’imboscata al combattente palestinese e lo hanno crivellato di colpi, uccidendolo.

Sabato e domenica, nel campo profughi di Al-Ayn sono scoppiati violenti scontri tra i militari israeliani e gruppi della resistenza palestinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.