Forze speciali palestinesi attaccano la casa del deputato detenuto Hasan Yusef.

Nelle prime ore di questa mattina, decine di membri delle forze speciali della sicurezza palestinese, hanno invaso la casa del deputato Hasan Yousef.

Il parlamentare si trova in un carcere israeliano: è uno dei 41 politici e amministratori palestinesi sequestrati dal governo di Israele.

La famiglia di Yousef ha riferito che decine di membri delle forze di sicurezza palestinesi hanno invaso la casa, che si trova nella cittadina di Betunia, a ovest, di Ramallah, e l’hanno perquisita, sequestrando i documenti personali del deputato.

Durante l’attacco, le forze di sicurezza hanno interrogato i due figli del deputato, Oweis di 21 anni e Mohammad 19 anni, liberati poco tempo fa dalle prigioni israeliane.

La famiglia ha aggiunto che uno degli ufficiali li ha informati che questa operazione è solo per motivi di sicurezza; la famiglia ha condannato le pratiche delle forze di sicurezza palestinesi che intendono far arrivare a tutte le famiglie dei dirigenti detenuti il messaggio che nessuno di voi è immune.

 

Questa perquisizione avviene dopo il trasferimento di Hasan Yousef, arrestato il 25 settembre 2005, dalla prigione di Ofer alla prigione centrale di Hadarim.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.