FPLP: ‘Cessino immediatamente gli scontri inter-palestinesi. Aiutano la causa israeliana’.

Maher At-Taher, dirigente politico del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, ha dichiarato che gli scontri armati inter-palestinesi devono cessare immediatamente per "tagliare la strada ai piani diabolici di Israele".

Ha aggiunto che gli scontri interni palestinesi servono alla causa di Israele e "ai piani che ha progettato a seguito dell’infame accordo di Oslo, che ha già provocato una profonda divisione nelle fila palestinesi".

Taher ha dichiarato: “C’è una tendenza all’interno della ‘squadra di Oslo’ che garantisce vasti interessi personali, sociali ed economici, e che non vuole che l’unità nazionale palestinese si materializzi proprio”.

Il leader del FPLP rivolge un appello a Hamas affinché il governo dell’Anp non permetta che i piani di Israele abbiano la meglio. E ha aggiunto che il Fronte, il Jihad islamico e il Fronte Democratico di Liberazione della Palestina stanno esercitando grandi sforzi nel tentativo di colmare il vuoto tra le dirigenze di Fatah e Hamas.

Per quanto riguarda le divergenze tra Fatah e Hamas rispetto al riconoscimento degli Accordi di Oslo, Taher ha sottolineato: "L’ex premier israeliano Ariel Sharon si era opposto agli Accordi di Oslo, tuttavia, nessuno gli ha chiesto di riconoscerli quando è diventato primo ministro vincendo le elezioni israeliane; così, perché vogliono costringere Hamas, che ha vinto le elezioni palestinesi e ha formato il governo, a riconoscere gli Accordi di Oslo?”. E ha aggiunto: "Il popolo palestinese ha già espresso la propria volontà attraverso le elezioni e ha scelto l’opzione della resistenza, perciò è diventata palese la cospirazione contro la scelta democratica del popolo palestinese. Ecco che i palestinesi dovrebbero tener salde le proprie determinazioni nazionali”.

(Fonte: Palestine-info.co.uk)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.