FPLP: Dwayk presidente del Clp nonostante le divisioni


Gaza – Infopal. Il Fronte popolare per la liberazione della Palestina ha messo in guardia dalle ripercussioni delle divisioni palestinesi sulla legittimità del dott. ‘Aziz Dwayk – reduce da una detenzione di tre anni nelle carceri israeliane – come presidente del Consiglio legislativo palestinese.

Una fonte ufficiale del Fronte ha infatti dichiarato che i giorni scorsi hanno vissuto un’atmosfera favorevole alla riattivazione del Consiglio legislativo e alla convocazione di una seduta speciale presieduta da Dwayk: “È stato concordato tra i diversi gruppi parlamentari che il dott. ‘Aziz Dwayk è effettivamente il presidente del Consiglio legislativo eletto, e le implicazioni delle divisioni non dovrebbero pregiudicare la sua legittimità; si è inoltre concordato di prendere in esame l'adozione di un consenso parlamentare tra i gruppi, in modo da evitare che le divisioni si creino anche in seno al Consiglio”.

Tutto questo accade mentre alcuni settori del movimento di Fatah sostengono al contrario l’illegittimità dell’assegnazione dell’incarico all’ex detenuto e tentano d’impedirgli di riassumerlo. Tra tutti, Ibrahim Khreysha, uno dei quadri del movimento, ha chiesto a Dwayk di non ritenersi più presidente, e di considerare il suo termine scaduto.

Khreysha, nominato segretario generale del Consiglio da Fatah (decisione disconosciuta da Hamas, che gode della maggioranza nel Clp), ha inoltre affermato che “Dwayk non può né parlare né invitare alcun membro del Consiglio in qualità di presidente”, in quanto non è altro che un deputato del gruppo Cambiamento e Riforma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.