Frati francescani presi a sputi da ebrei ortodossi a Gerusalemme.

ULTIMA ORA – M.O.: FRATI FRANCESCANI PRESI A SPUTI DA EBREI ORTODOSSI A GERUSALEMME. L’AGGRESSIONE AVVENUTA VICINO AL CONVENTO DELLA FLAGELLAZIONE

Città del Vaticano – E’ stata la Custodia di Terra Santa a denunciare l’accaduto: qualche ora fa alcuni francescani che stavano rientrando al convento della Flagellazione al termine di una celebrazione religiosa, sono stati aggrediti e presi a sputi da un gruppo di giovani ebrei ortodossi nel corso di una manifestazione per le strade del quartiere musulmano di Gerusalemme. L’episodio, si apprende, non e’ isolato. Insomma, non è la prima volta che accade. La testimonianza di padre Rosario Pierri, un frate italiano docente presso lo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme, non lascia comunque spazio a dubbi di sorti sulla gravità dei fatti. ”Stavamo tornando dal Getsemani -racconta- dove ci eravamo riuniti per celebrare il rinnovo dei voti, dopo aver partecipato a una bella e serena celebrazione presieduta dal Custode (Padre Pierbattista Pizzaballa, ndr). Al ritorno, lungo la strada, c’erano diversi gruppi di poliziotti che presidiavano la strada, mi riferisco al tratto che va dalla Porta dei Leoni in su, verso San Salvatore”.

(Adnkronos, 28 novembre 2008 ore 15:32)

Presidente Napolitano, dove sei?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.