Freedom Flotilla: il comitato giordano 'Lifeline' si prepara a cooperare con la missione d'inchiesta Onu

'Amman – InfoPal. Il Comitato giordano 'Lifeline' sta conducendo una campagna serrata per indagare sull'aggressione israeliana in acque internazionali contro la Freedom Flotilla, lo scorso 31 maggio.

Nell'attacco dei commando di Israele, a decine furono feriti e nove attivisti turchi furono assassinati.

In un comunicato stampa diffuso ieri, domenica 29 agosto, il comitato giordano ha reso nota un'importante fase della propria indagine; saranno distribuiti questionari e si incontreranno gli attivisti giordani che parteciparono alla missione umanitaria internazionale a bordo della Mavi Marmara, la nave dove i militari israeliani commisero il crimine.

La scelta della data per lanciare questi'inchiesta non è casuale, ma coincide con l'arrivo della missione d'indagine internazionale Onu, oggi ad 'Amman.

In questo modo, il comitato giordano coopererà con il gruppo internazionale per fare luce sull'aggressione delle forze israeliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.