Fuga di notizie online sull’esercito. Responsabili i soldati israeliani

PressTv. L’esercito israeliano è impegnato a contrastare una fuga di notizie online delle quali, presumibilmente, gli autori sono i soldati stessi. Lo riporta Russia Today.

Il col. israeliano Bentzi Gruber, il cui numero telefonico e altre informazioni personali erano comparsi sul web, insieme a quelli di altri soldati coinvolti nella guerra su Gaza “Piombo Fuso”, aveva ricevuto minacce di morte per “aver assassinato bambini a Gaza”.

Proprio Gruber si è detto scettisco che questi dettagli possano essere stati estrapolati da social network come Facebook o Myspace, e sostiene che siano stati invece forniti da ambienti interni all’esercito.

“Sono molti i soldati che trascorrono il periodo di leva registrando online tutto quanto si fa nell’esercito”, ha osservato il colonnello.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.