Gaza: già esauriti più di 100 tipi di medicine

Gaza – Infopal. Il ministero della Sanità di Gaza ha messo in guardia sulla minaccia a cui è esposto il settore medico dopo l'esaurimento di oltre 200 generi di medicine e attrezzature.

A mancare dai magazzini del Ministero, secondo la Direzione generale delle farmacie, sono già 104 tipi di farmaci e 101 di macchinari.

Il direttore Munir al-Barash, in una dichiarazione alla stampa di cui è giunta una copia al nostro inviato, ha così sottolineato la necessità di colmare i vuoti nelle scorte, in particolare per quanto riguarda il materiale utilizzato nella terapia intensiva e nelle operazioni chirurgiche, i generi di attrezzi specifici per la chirurgia oculistica, il latte per i bambini, le medicine e le attrezzature impiegate nella cura del cancro e delle malattie croniche, ed altro ancora.

Al-Barash ha quindi invitato tutti i paesi ricchi e le organizzazioni nazionali a contribuire a risolvere la questione delle medicine per porre fine alle carenze della Striscia di Gaza. Le necessità dei pazienti degli ospedali, ha aggiunto, richiedono che le scorte siano piene: gli aiuti ricevuti non hanno soddisfatto che il 30% dei loro bisogni, e per di più il 70% del materiale giunto tramite le Flotillas umanitarie è ormai inutilizzabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.