Gaza: Marina israeliana sequestra due pescatori

Gaza – InfoPal. Poche ore fa, la Marina israeliana è tornata a minacciare i pescatori della Striscia di Gaza.

Due palestinesi impegnati nella pesca, sono stati catturati al largo delle coste di Gaza.

Si tratta di Mohammed Khaled Abu Amira e Osama Nasser Abu Amira.

Il ministero dell'Agricoltura denuncia l'atto e chiede alle organizzazioni per i diritti umani, Croce rossa internazionale (Icrc) in testa, di intervenire a tutela della vita dei pescatori.

Lo scorso 4 gennaio, tre pescatori erano stati sequestrati nello stesso punto dell'episodio appena accaduto: a sole 2 miglia nautiche dalla costa.

I pescatori nella Striscia di Gaza sono 3.500, con circa 700 barche e pescherecci.

Oltre 70 mila palestinesi traggono sostentamento da una delle professioni maggiormente esposte ai rischi nel territorio palestinese assediato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.