Gaza, Operazione Piombo Fuso: muore un altro bambino.

Gaza – Infopal. Sabato 6 giugno è morto, dopo lunga agonia, Mohammad Taysir Zamlat, di 11 anni, a seguito delle ferite provocate dal bombardamento israeliano contro la sua famiglia, nel campo profughi di Jabalia, a nord della Striscia di Gaza, il 5 gennaio scorso.
 
Il bambino, ferito in maniera molto grave, era rimasto per tre settimane in terapia intensiva presso un ospedale di Gaza, prima di essere trasferito, per ricevere le cure mediche, fuori dalla Striscia, dove è deceduto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.