Gaza: polizia aggredisce giornalisti e sequestra telecamere

Gaza – InfoPal. Le forze della sicurezza della Striscia di Gaza hanno represso un raduno parte delle iniziative dei giovani del “15 marzo” con cui il popolo palestinese chiede la fine delle divisioni politiche interne.

Gli ufficiali di sicurezza sono giunti sul posto per disperdere la folla. Diverse persone rifugiatesi presso la sede dell’Unrwa sono state raggiunte e aggredite.

Le azioni della sicurezza si sono tradotte in gravi violazioni contro giornalisti e fotoreporter.

Mahmoud ‘Abdallah, ricercatore del Centro “al-Mizan”, ha riportato l’aggressione e la confisca delle telecamere nei confronti di due giornalisti, del fotoreporter della BBC, Mahmoud al-‘Ajrami e del collega di “France Press”, Mohammed al-Baba. Stesso trattamento è stato riservato dai poliziotti alla troupe televisiva di “al-Jazeera”.

Elisa Gennaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.