Gaza: presto una nuova base militare israeliana a est del Cimitero dei martiri

Gaza – Infopal. Le forze di occupazione israeliane hanno recentemente deciso di costruire una nuova base militare all'interno della Striscia di Gaza, ponendola proprio di fronte ad un'altra già presente nell'area. Si tratta di uno dei tentativi israeliani di consolidare la presa sulle zone di confine della regione.

La notizia è giunta da un osservatore sul campo di Quds Press e da alcuni abitanti del luogo, che da qualche giorno avevano notato dei movimenti anormali nella base militare. “In seguito – hanno continuato i testimoni – abbiamo scoperto che le truppe trasportavano del materiale da costruzione, e dei grossi blocchi di calcestruzzo sul lato sud della base vecchia, ereggendo delle barriere di terra e scavando buchi profondi tutto intorno”. Poco tempo dopo è apparso evidente che i lavori erano volti alla costruzione di un nuovo edificio.

Da parte loro, gli agricoltori sottolineano però che quest'ultimo sottrarrà vaste porzioni delle loro terre e impedirà loro di recarvisi o di controllarle, viste le barriere fisiche che vengono poste nel bel mezzo dei loro campi, a ovest di quella che sarebbe la linea di confine.

Oltre a ciò, è previsto che la nuova base svolga una funzione di controllo dell'area compresa tra il Cimitero dei martiri a nord, la base militare di Nahel Oz a sud e il quartiere di ash-Shuja'iyya della città di Gaza a ovest. La sua posizione le permetterà così di svelare qualsiasi movimento degli uomini della resistenza e di colpirli con facilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.