Gaza: sbloccare anche il porto in cambio di Shalit

Gaza – Infopal. Un sito online israeliano ha riportato da fonti legate alle trattative di scambio di prigionieri tra Israele e Hamas che quest'ultimo ha rafforzato le sue condizioni aggiungendo nuove richieste per completare l’accordo.

Il sito ha pubblicato infatti una nuova lista di richieste che Hamas ha vincolato alla liberazione del soldato Shalit. L’elenco, oltre al rilascio di centinaia di prigionieri palestinesi (in particolare quelli in possesso di carte d’identità israeliane), chiede l'apertura del porto di Gaza e il suo libero funzionamento senza controlli né israeliani né stranieri, e l'impegno d’Israele a non lanciare alcun attacco o bombardamento o effettuare qualsiasi operazione militare contro la Striscia di Gaza.

Il sito ha confermato che le nuove richieste sono state stabilite alla luce del crescente intervento internazionale nella trattativa, in particolare da parte di Francia, Norvegia, America e Germania, che avrebbe messo Hamas in una buona posizione nell’ambito del negoziato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.