Gaza: soldati israeliani sparano deliberatamente. E uccidono un palestinese

Gaza – Imemc. Sabato notte 21 maggio, un giovane palestinese è stato ucciso dalle forze d'occupazione israeliane al centro della Striscia di Gaza, nei pressi del campo profughi al-Bureji.

La vittima, il 17enne Mohammed Farajallah, era residente nel campo profughi di Nusseirat, zona centrale e adiacente alla barriera di frontiera.

I militari d'occupazione hanno sostenuto che “il ragazzo si fosse avvicinato troppo all'area di frontiera”, mentre testimoni oculari hanno raccontato che “i soldati hanno aperto il fuoco contro Farajallah in maniera deliberata”.

L'area di frontiera è teatro di frequenti aggressioni da parte dei soldati israeliani i quali aprono il fuoco senza alcun preavviso contro chiunque – compresi i contadini palestinesi che lì hanno i prorpi terreni agricoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.