Gennaio 2011: rapporto Olp su uccisioni e arresti, confische e demolizioni, attività coloniali

Ramallah – InfoPal. Dopo il rapporto dell'organizzazione per i diritti umani “Tadamon“, l'Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp) ha pubblicato un'altra relazione contenente i dati sulle violazioni dell'occupazione israeliana nel primo mese del 2011.

Così come aveva denunciato “Tadamon”, anche l'Olp afferma che 15 palestinesi sono stati uccisi tra la Cisgiordania e la Striscia di Gaza.

Quest'ultimo rapporto pone in evidenza altri dati: 91 cittadini palestinesi sono stati feriti e oltre 180 sono stati arrestati nel corso di raid notturni presso le comunità palestinesi o mentre erano in transito dagli innumerevoli checkpoint militari nella Cisgiordania occupata. I bambini arrestati da Israele a gennaio 2011 sono 40.

Ebraicizzazione di al-Quds (Gerusalemme): il processo va avanti indisturbato tramite confische e demolizioni di proprietà palestinesi, il Muro intorno alla città, lavori di scavo che minano la stabilità dei luoghi santi musulmani e l'espulsione dei legittimi residenti palestinesi.

Le attività coloniali in terra palestinese hanno portato alla costruzione di 304 unità abitative sparse su tutti i Territori palestinesi occuopati.
Nel frattempo, la municipalità di Gerusalemme ha stanziato oltre 3 milioni di dollari per erigere un museo ebraico a Silwan, mentre diverse mosche rischiano di essere trasformate in siti dell'identità ebraica.

Le confische avvengono anche per la costruzione di edifici ad uso pubblico o per luoghi d'intrattenimento come piscine, aree turistiche, discoteche, ristoranti, casinò ed altro ancora.

Oltre 455 ettari saranno confiscati per erigere 6.036 edifici. Altre 124 unità abitative troveranno presto luogo negli insediamenti israeliani di Pisgat Zeev e Talpiot.

“Molto grave, – si legge nel rapporto Olp – è il divieto decretato dalle guardie della colonia di Elad, di sostare nelle aree adiacenti a Silwan, le stesse su cui ricade la sovranità dell'autorità del Waqf islamico (Fondazioni pie)”.

Le confische coatte per mano di coloni israeliani hanno interessato a gennaio 2011 i governatorati palestinesi di al-Khalil (Hebron) e Nablus.
Oltre 20 ettari di terra agricola è stata derubata a Yatta, altra terra è stata confiscata a Karmel, mentre 80 ettari da destinare agli insediamenti israeliani sono stati sottratti alla comunità di Umm al-Khair. Tutti e tre sono villaggi nell'area di Hebron. In provincia di Nablus, 23 ettari sono stati confiscati nel villaggio di Qaryout.

Demolizioni gennaio 2011 in numeri: 22 abitazioni palestinesi e 63 edifici sono stati abbattuti, oltre all'Hotel Sheperds. 16 abitazioni palestinesi sono state demolite nel villaggio di Yatta (Hebron) insieme ad una scuola frequentata da 60 studenti.

Le notifiche di demolizione consegnate a gennaio 2011 minacciano 40 abitazioni e altri edifici di proprietà palestinese.

Gennaio 2011:
Attività coloniali eseguite. Prossimi piani

Nuovo piano israeliano per avamposto coloniale a Silwan
Giaffa: Israele costruisce Hotel su cimitero storico islamico
Israele ha in progetto centinaia di unità abitative
Gerusalemme est: Israele approva altre case per i coloni
Presto 2 mila ettari di terra palestinese confiscata all'interno di Israele
Duecento tombe del cimitero Ma'minallah saranno abbattute
'Gerusalemme ebraica': 5 milioni di dollari alla municipalità

Demolizioni
Abitazione palestinese demolita a Beit Hanina
Demolita abitazione palestinese ad Umm al-Fahim
Notifiche di demolizione a Hebron. Sciopero generale a Umm al-Fahim
Gerusalemme: Israele distrugge attività di un residente palestinese
Nuove proprietà palestinesi abbattute a Gerusalemme
Silwan: Israele espelle e deporta segretario di Fatah
Negev: 9° round di demolizione ad al-'Araqib
Nuovi avvisi di demolizione in un villaggio di Nablus
11° demolizione del villaggio di al-'Araqib. Espulsi gli abitanti

Scontri: arresti, deportazioni ed espulsioni di cittadini palestinesi
Silwan: violenti scontri tra palestinesi e forze all'ordine israeliane
Palestinese deportato dalla Cisgiordania a Gaza
Incursione israeliana in una scuola del Negev
Ancora scontri a Silwan: feriti due palestinesi nelle aree vicine
Hebron: cinque minori arrestati dai militari israeliani
Gerusalemme: ancora scontri tra i residenti di Silwan e le forze israeliane
Scontri a Silwan: le forze israeliane arrestano 7 bambini palestinesi
Gerusalemme: palestinese deportato per 30 giorni

Confische, furti e violenza dei coloni israeliani
Gerusalemme: estremisti ebrei distruggono 20 tombe nel cimitero Ma'minallah
Nablus: coloni armati assaltano villaggio palestinese. Diversi feriti
Hebron: coloni aprono il fuoco: ferita una donna al 6° mese di gravidanza
Giaffa: decine di coloni attaccano una moschea
'Festa degli alberi': nuovo piano per la colonizzazioni in Cisgiordania
Coloni piantano alberi vicino Nablus
Coloni israeliani lavorano terre private palestinesi
Coloni sorpresi a Nablus. Sicurezza dell'Anp lo consegna i militari
Scortati dai militari, coloni israeliani confiscano 120 ettari di terreni palestinesi
Coloni israeliani attaccano volontari internazionali nel villaggio beduino di Umm al-Khair
Hebron: attacco dei coloni. 'Clinicamente morto' uno dei 2 palestinesi feriti

Articoli correlati:
16.479 unità abitative approvate e costruite nel 2010 in Cisgiordania e a Gerusalemme est
Rapporto Ocha: 12 abitazioni abbattute dal 29/12 al 4/1
Dirigenza Onu disapprova demolizione Hotel 'Sheperhds'
Demolizioni: Israele respinge proposta europea per invio osservatori internazionali a Gerusalemme
Ebraicizzazione di al-Quds: diplomatici europei chiedono di avere un ruolo più ampio
Il sindaco israeliano: Gerusalemme non verrà mai divisa
Rapporto settimanale del Pchr
Israele: 'Non perderemo Gerusalemme'. La campagna della municipalità
Rabbi israeliani: Arabi in Israele 'solo ospiti'
'Riunificazione familiare': Israele proroga il divieto per i palestinesi
Stampa israeliana, nel Paese 'razzismo dilagante' contro i palestinesi del '48
Onu e Ue chiedono di proteggere i palestinesi di Gerusalemme
Risoluzione anti-colonie: inviata la bozza al Consiglio di Sicurezza
Clinton: 'Washington contraria a condanna Onu delle colonie'
Istanbul: conclusa riunione di 'Alleanza mondiale a sostegno di Gerusalemme'
L'arcivescovo Hanna critica i Paesi occidentali: 'Indifferenti alle sofferenze dei palestinesi'
Rapporto settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane
Nel 2010, 227 abitazioni palestinesi abbattute nei territori del '48
L'abbattimento di abitazioni da parte di israeliani cresce nel 2010
Rapporto settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.