Genocidio israelo-statunitense a Gaza: 221° giorno. 82 morti e 234 feriti nelle ultime 24 ore. Bilancio: 35.173 morti 79.061 feriti

Gaza-InfoPal. Oggi, martedì 14 maggio, la guerra genocida israeliana nella Striscia di Gaza, appoggiata dagli Stati Uniti e dall’Europa, è entrata nel 221° giorno: dopo che Israele ha rifiutato e risposto con arroganza alla proposta di tregua di Hamas, mediata da Qatar e Egitto, l’esercito di occupazione ha invaso Rafah, nel sud della Striscia, dove sono sfollati quasi due milioni di palestinesi gazawi, mentre ha intensificato i bombardamenti, uccidendo e ferendo numerosi cittadini.

Martedì il ministero della Sanità di Gaza ha dichiarato che l’esercito di occupazione israeliano ha commesso otto massacri in diverse aree della Striscia di Gaza nelle ultime 24 ore.

Il ministero ha affermato nel suo rapporto quotidiano che l’esercito di occupazione ha ucciso e ferito un gran numero di civili in diverse aree della Striscia di Gaza, nelle ultime 24 ore, ma solo 82 morti e 234 feriti sono stati trasportati negli ospedali.

Molte vittime sono ancora sotto le macerie degli edifici bombardati o sulle strade e le ambulanze non riescono a raggiungerle a causa dell’intensità dei bombardamenti israeliani, ha spiegato il ministero.

Ha sottolineato che il bilancio delle vittime del bombardamento israeliano in corso, iniziato il 7 ottobre dello scorso anno, è salito a 35.173 morti e a 79.061 feriti.

Video.

(Fonti: Quds Press, Quds News network, PIC, Wafa, ministero della Salute di Gaza; Euro-Med monitor; credits foto e video: Quds News network, PIC, Wafa, ministero della Salute di Gaza e singoli autori).

Per i precedenti aggiornamenti:

https://www.infopal.it/category/operazione-spade-di-ferro-genocidio-a-gaza/

https://www.infopal.it/category/ciclone-al-aqsa/

https://www.infopal.it/category/palestina-media-e-geopolitica-approfondimenti-e-analisi/