Genocidio israelo-statunitense a Gaza: 228° giorno. 5 massacri e 85 morti nelle ultime 24 ore. Bilancio: 35.647 morti e 79.852 feriti

Gaza-InfoPal. Oggi, martedì 21 maggio, la guerra genocida israeliana nella Striscia di Gaza, appoggiata dagli Stati Uniti e dall’Europa, è entrata nel 228° giorno: dopo che Israele ha rifiutato e risposto con arroganza alla proposta di tregua di Hamas, mediata da Qatar e Egitto, l’esercito di occupazione ha invaso Rafah, nel sud della Striscia, dove sono sfollati quasi due milioni di palestinesi gazawi, mentre ha intensificato i bombardamenti, uccidendo e ferendo numerosi cittadini.

5 massacri e 85 morti nelle ultime 24 ore.

Secondo il ministero della Salute, l’occupazione israeliana ha commesso 5 massacri contro famiglie nella Striscia di Gaza, tra cui 85 martiri e 200 feriti negli ospedali nelle ultime 24 ore.

Il Ministero ha riferito che il bilancio dell’aggressione è salito a 35.647 morti e a 79.852 feriti dal 7 ottobre scorso.

“Ci sono ancora numerose vittime sotto le macerie e sulle strade, e gli equipaggi delle ambulanze e della protezione civile non possono raggiungerli”.

Tre persone sono state uccise e numerose altre ferite sono state segnalate a seguito del bombardamento israeliano contro una casa di proprietà della famiglia Al-Kahlot nel “progetto Beit Lahya”, nel nord della Striscia di Gaza.

Una persona è stata uccisa e altre sono rimaste ferite a seguito di un attacco missilistico che ha preso di mira due case appartenenti alle famiglie Abu Amer e Abu Tair, a est della città di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza.

Ci sono ancora persone disperse sotto le macerie delle due case distrutte.

La marina militare israeliana ha sparato verso la costa della città di Khan Yunis.

Gli equipaggi delle ambulanze e della protezione civile hanno recuperato alcune vittime a seguito degli missili sparati da un quadricottero contro un gruppo di cittadini presso l’Associazione per i disabili, sul confine palestinese-egiziano, a sud della città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza.

Video.

Vittime tra civili innocenti, compresi bambini, in un attacco aereo israeliano contro una casa nel campo profughi di al-Bureij, nel centro di Gaza.

(Fonti: Quds Press, Quds News network, PIC, Wafa, ministero della Salute di Gaza; Euro-Med monitor; credits foto e video: Quds News network, PIC, Wafa, ministero della Salute di Gaza e singoli autori).

Per i precedenti aggiornamenti:

https://www.infopal.it/category/operazione-spade-di-ferro-genocidio-a-gaza/

https://www.infopal.it/category/ciclone-al-aqsa/

https://www.infopal.it/category/palestina-media-e-geopolitica-approfondimenti-e-analisi/