Genocidio israelo-statunitense a Gaza: 261° giorno. 3 massacri nelle ultime 24 ore, con 47 morti e 121 feriti. Bilancio attuale: 37.598 morti e 86.032 feriti

Genocidio israelo-statunitense a Gaza: 261° giorno. 3 massacri nelle ultime 24 ore, con 47 morti e 121 feriti. Bilancio attuale: 37.598 morti e 86.032 feriti

Gaza-InfoPal. L’olocausto gazawi continua. Domenica 23 giugno, la guerra genocida israelo-statunitense sulla Striscia di Gaza, appoggiata dall’Europa e da regimi occidentali e islamici conniventi, è entrata nel 261° giorno. Israele continua a bombardare le tendopoli con gli sfollati, dopo averli ingannati, dicendo che si trovavano in “zone sicure”, e le case, provocando numerose vittime.

Il ministero della Salute di Gaza ha dichiarato domenica che l’esercito di occupazione israeliano ha commesso tre massacri in diverse aree della Striscia di Gaza, nelle ultime 24 ore, uccidendo almeno 47 civili e ferendone 121 altri, mentre un gran numero di vittime è ancora sotto le macerie di edifici bombardati o sulle strade.

Il Ministero ha aggiunto che il bilancio delle vittime dei continui bombardamenti e attacchi israeliani, iniziati il ​​7 ottobre, è salito a 37.598 morti e a 86.032 feriti accertati.

Secondo fonti dei media, un aereo da guerra israeliano ha bombardato una casa nel campo profughi di al-Bureij, nel centro di Gaza.

Nella città di Gaza, aerei da guerra hanno preso di mira una struttura dell’UNRWA che ospitava famiglie sfollate, uccidendo quattro civili e ferendone altri.

Altri otto cittadini sono stati uccisi quando l’esercito israeliano ha bombardato una casa nel quartiere di al-Sabra, a Gaza, mentre un cecchino israeliano ha ucciso un giovane nella zona di ash-Shuka.

L’esercito israeliano ha attaccato un edificio nel centro di Gaza, uccidendo tre civili e ferendone altri, inclusi bambini e donne, mentre sono state segnalate vittime, a seguito di un attacco aereo su una casa nel campo profughi di ash-Shati.

Altre vittime sono state segnalate in altre aree di Gaza in seguito agli attacchi aerei, di artiglieria e di fuoco israeliani, ieri sera e oggi.

(Fonti: Quds Press, Quds News network, PIC, Wafa, ministero della Salute di Gaza; Euro-Med monitor; credits foto e video: Quds News network, PIC, Wafa, ministero della Salute di Gaza e singoli autori).

Per i precedenti aggiornamenti:

https://www.infopal.it/category/operazione-spade-di-ferro-genocidio-a-gaza

https://www.infopal.it/category/ciclone-al-aqsa

https://www.infopal.it/category/palestina-media-e-geopolitica-approfondimenti-e-analisi