Gerusalemme, 1.400 unità abitative vendute nel 2010

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal e Pal.info. Un ricercatore palestinese per i diritti umani in Israele, l'avvocato Qais Nasser, ha rivelato che, nel 201o, il ministero per la Pianificazione edilizia israeliano ha venduto 1.400 unità abitative coloniali ad al-Quds ash-Sharqiyyah (Gerusalemme est) e in Cisgiordania. 

Il legale ha esposto i dati sui processi edilizi e sulle modalità di sistemazione delle unità abitative: “Nella colonia di Modi'in è stato venduto il maggior numero di unità abitative – 668 -, ad Har Homa 319, a Ma'al Adumin 101, a Beitar Illit 126 e a Givat Ze'ev 78. Nel 2010 è stato 'piazzato' il 35% del totale venduto dal ministero israeliano”. 

Nasser ha aggiunto che 5 mila unità abitative sono pronte per essere collocate sul mercato e che altre 3.300 saranno presto costruite tra Har Homa, Homat Shmuel e Ramat Shlomo, a Gerusalemme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.