Gerusalemme: altre sessantasei famiglie israeliane nel quartiere arabo di Ras al-Amud

Gerusalemme occupata – InfoPal. Sessantasei famiglie israeliane stanno attualmente colonizzando in modo “nascosto e non annunciato” il quartiere di Ras al-Amud, prossimo alla moschea di al-Aqsa (Gerusalemme est): lo ha rivelato il canale israeliano “Canale 10”.

Si tratta, secondo la fonte, della “messa in pratica del progetto di colonizzazione del quartiere gerosolimitano da parte degli ebrei”, che ha già portato il numero di famiglie residenti a circa 250, distribuite in modo regolare in sette aree ben delimitate.

Le attività coloniali a Ras al-Amud, finanziate dal businessman ebreo americano Irwin Moskowitz, proseguono da circa tre anni, durante i quali sono state portate a termine decine di unità edilizie, tutte rassomiglianti a “vere e proprie fortezze”.

Intanto, continuano le confische da parte dei gruppi estremisti ebrei di terre e palazzi confinanti con il quartiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.