Gerusalemme, Israele costruirà 14 mila unità abitative per i coloni.

 


Gerusalemme. Ieri, il quotidiano israeliano “Maariv” ha pubblicato un articolo intitolato “Il progetto di un grande quartiere israeliano a Gerusalemme”, secondo cui più di 14.000 unità abitative per i “coloni” rientrano in un progetto riguardante la regione di Walja, a sud di Gerusalemme occupata.
Tale progetto verrà presentato la prossima settimana alle autorità sioniste per essere approvato.
Il quotidiano israeliano sottolinea che questo progetto – che riguarda più di 3.000 dunum (un dunum = 1.000 m²) e oltre 40.000 “coloni” – è il più vasto dall'epoca della costruzione di nuovi grandi “quartieri” israeliani nella parte orientale di Gerusalemme.
È inoltre previsto che il progetto si estenda anche alla Cisgiordania, poiché alcuni anni fa un gruppo di “investitori” sionisti avrebbe acquistato terreni nella regione della cittadina di Walja. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.