Gerusalemme, prosegue la pulizia etnica e la distruzione: crolla un quartiere di Silwan.


Gerusalemme – Infopal. Non s'arresta la barbarie israeliana contro Gerusalemme. Non s'arresta la pulizia etnica e la distruzione ai danni dei palestinesi. Oggi, prima di mezzogiorno, è crollata la via principale, al centro del quartiere di Wadi Hilwa, a Silwan,  a Gerusalemme. Il crollo è stato provocato dagli scavi israeliani.

Jawad Siyam, membro del Comitato di difesa di Wadi Hilwa, ha affermato che sono in corso scavi sotto il manto stradale, per aprire una galleria che va a nord verso la moschea al-Aqsa.

Egli ha sottolineato che le autorità israeliane hanno subito chiuso la parte della strada in cui si è verificato il crollo.
Si ricorda che un altro crollo si era avvenuto due mesi fa, nell'area che porta a al-Ain, sempre a causa degli scavi israeliani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.