Gerusalemme: ragazzo palestinese picchiato dalla polizia rischia perdita udito

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Un ragazzo palestinese di 21 anni rischia di restare sordo dopo essere stato picchiato dalle forze dell'ordine israeliane.

L'episodio è accaduto ieri mentre il gerosolimitano stava lavorando presso un hotel.

I servizi segreti gli si sarebbero accostati ordinandogli di esibire il documento d'identità, poi subito l'arresto e la detenzione per 24 ore nelle quali sarebbe stato maltrattato subendo pesanti percosse dagli ufficiali israeliani.

Fonti medico-ospedaliere riferiscono che il giovane ha riportato la lesione del timpano con probabile rischio di perdita dell'udito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.