Gerusalemme: soldati israeliani attaccano deliberatamente negozio di proprietà palestinese

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Testimoni oculari hanno raccontato che questa mattina, soldati israeliani hanno preso d'assalto deliberatamente un negozio in via Sultan Suleiman, nei pressi delle mura della città vecchia di al-Quds (Gerusalemme).

L'attacco è stato descritto come un atto illogico e condotto nevroticamente; il proprietario del negozio e il figlio 17enne sono stati aggrediti anche dall'autista del bus che trasportava i soldati, sceso di proposito dal mezzo per aggregarsi all'attacco.

L'interno del negozio è stato devastato e due fratelli sono stati arrestati; uno dei due ha riportato la frattura del piede destro.

Ad ora, si sa che gli arrestati sono stati condotti in un centro per gli interrogatori e che la polizia israeliana si è rifiutata di accogliere le testimonianze, negando a familiari e legali accesso agli arrestati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.