Giornalista irlandese tenta di arrestare Lieberman

 

Bruxelles – Ma'an. David Cronin, giornalista irlandese, ha cercato di arrestare il ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman durante una conferenza stampa dell'Unione Europea, tenutasi martedì scorso a Bruxelles: lo ha riportato l'Irish Times.

Il reporter, in base a quanto ha riferito lui stesso, si era “seduto in modo strategico” tra le prime file e, all'arrivo del ministro, gli ha intimato: “Signor Lieberman, questo è [un] arresto civile. Lei è accusato del crimine di apartheid. La prego di seguirmi alla più vicina stazione di polizia”.

Due guardie hanno accompagnato Cronin fuori dalla stanza, mentre gridava “Palestina libera” e “L'apartheid è un crimine”, come ha raccontato all'Irish Times, aggiungendo di essere stato perquisito, interrogato e privato del pass per i giornalisti.

Nel marzo 2009, lo stesso Cronin tentò un altro “arresto civile” nei confronti dell'ex primo ministro Tony Blair, che stava per tenere un discorso sul proprio operato in qualità d'inviato di pace in Medio Oriente.

Durante l'incontro di martedì, l'Ue ha esortato Israele ad espandere rapidamente la lista di beni d'esportazione dalla Striscia di Gaza verso l'Europa, come da promessa. Attualmente, la regione assediata esporta solo 400 camion all'anno di fragole e garofani, coltivati nell'ambito di un programma del governo dei Paesi Bassi a sostegno degli agricoltori di Gaza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.