Giornata della mobilitazione per Gerusalemme. Scontri tra fedeli palestinesi e polizia israeliana

Oct5-Aqsa1Al Quds (Gerusalemme)-InfoPal. Nella mattinata di mercoledì 4 settembre, le forze israeliane hanno aggredito un gruppo di fedeli palestinesi nella moschea di al- Aqsa, a seguito di scontri scoppiati dopo l’irruzione di decine di coloni, sotto la stretta sorveglianza della polizia, nel luogo Santo.

Fonti palestinesi hanno riferito di scontri limitati tra coloni e  cittadini palestinesi presenti sul luogo, aggiungendo che la polizia israeliana ha chiuso i cancelli della moschea di fronte ai fedeli, mentre decine di palestinesi sono stati assediati all’interno della moschea di al-Qibli, le cui porte sono state incatenate dalla polizia.

La fondazione Amarat al-Aqsa, riportando dallo Shaykh Yusuf al-Baz, presente all’interno della moschea di al-Qibli, ha riferito di un grande dispiegamento di forze israeliane presente nei cortili di al-Aqsa e intorno alla moschea di al-Qibli. Ha aggiunto che molti fedeli presenti in quest’ultima sono rimasti intossicati dal gas lacrimogeno lanciato attraverso le finestre dalle forze di occupazione. Lo Shaykh ha parlato di “scena di guerra” per definire la situazione all’interno di al-Qibli, dove centinaia di fedeli, uomini e donne, sono circondati dagli agenti israeliani e alcuni di loro sono svenuti in seguito all’inalazione del gas lacrimogeno.

All’alba di oggi, centinaia di palestinesi sono giunti nella moschea di al-Aqsa e hanno eseguito le preghiere fuori dai suoi cancelli, dopo che la polizia israeliana ha impedito loro di accedervi. Mentre migliaia di palestinesi del’48, provenienti dalla Galilea, da al-Muthallath, dal Negev e dalle città costiere continuano ad arrivare nei pressi del luogo Santo per partecipare alla Giornata della mobilitazione, accogliendo l’appello del movimento islamico all’interno della Linea verde, lanciato in risposta agli appelli dei gruppi di coloni estremisti per compiere assalti collettivi all’interno di al-Aqsa, in occasione delle festività ebraiche che iniziano oggi.

Nello stesso contesto, la polizia israeliana ha annunciato di aver arrestato due giovani palestinesi dai cortili di al-Aqsa, con l’accusa di lancio di pietre, che si aggiungono ad altri tre arrestati nella città vecchia con la stessa accusa.

(Foto di repertorio)