Giovane palestinese è morto dissanguato dopo attacco militare israeliano. I soldati hanno impedito alle ambulanze di soccorrerlo.

Questa notte, le forze di occupazione hanno ucciso due cittadini nella West Bank e nella Striscia di Gaza.

Fonti sanitarie e della sicurezza hanno confermato che in un’operazione notturna, militari israeliani hanno assaltato il campo di Ein a Nablus, sparando alla cieca e uccidendo Abdullah Mansour, 29 anni, di Gerico, mentre si trovava in visita a parenti. La vittima era in piena emorragia ma le forze israeliane hanno impedito all’ambulanza di soccorrerlo, causandogli la morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.