Giuristi britannici al lavoro per estendere ‘Giurisdizione universale’ contro crimini israeliani.

Londra – Infopal. Un gruppo di avvocati britannici sta lavorando per estendere l'applicazione della Legge sulla “Giurisdizione universale” ai crimini di guerra commessi in tutto il mondo, compresi quelli di Israele contro la Striscia di Gaza.

Ministri, parlarmentari, ufficiali dell'Esercito e l'ex premier d'Israele, Ehud Olmert, potrebbero dunque essere accusati e perseguiti per crimini di guerra se dovessero mettere piede in Gran Bretagna.

A seguito della pubblicazione del Rapporto Goldstone sui massacri israeliani commessi a Gaza, il gruppo di giuristi non era riuscito ad ottenere l'arresto del ministro della Difesa israeliano, Ehud Barak, in visita nel Paese all'inizio di ottobre, ma il tentativo aveva allarmato la dirigenza israeliana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.