Gli israeliani sparano ai contadini e ai pescatori di Gaza

Gaza – Infopal. Imbarcazioni della Marina militare israeliana, questa mattina (20 aprile), hanno aperto il fuoco sulle barche dei pescatori palestinesi al largo della costa di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza.

Musa Abu 'Umra ha detto al nostro corrispondente che gli israeliani hanno sparato ad una piccola barca che pescava vicino alla costa, obbligandola ad uscire dall'acqua.

Per fortuna non si registrano danni a persone e cose. Gli spari miravano ad intimidire i pescatori e ad impedirgli di lavorare.

Gli israeliani inoltre hanno sparato anche contro alcuni contadini nella parte orientale di Rafah. Le fonti ospedaliere palestinesi non riferiscono di feriti.

Si ricorda che le forze di occupazione israeliane, a ritmo quotidiano, sparano ai pescatori e agli agricoltori palestinesi, impedendo loro di lavorare e di guadagnarsi perciò di che vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.