Gli Usa attaccano consolato iraniano in Iraq. E’ il principio di una nuova guerra?

E’ l’inizio della prossima guerra, quella contro l’Iran?

Da:

Iraq, raid Usa in consolato iraniano 

ERBIL (Iraq) – Forze Usa hanno compiuto un raid nel consolato iraniano a Erbil, nel Kurdistan iracheno, e hanno arrestato cinque persone. Lo hanno riferito la televisione statale irachena e un’emittente curda. Non ci sono per ora commenti da parte dei militari americani.

Una anonima fonte ufficiale iraniana, citata dall’agenzia Fars, ha parlato di "attacco degli occupanti americani" e ha precisato che "sono state rotte le porte e sono state arrestate le guardie" del consolato. "Cinque impiegati del consolato sono stati arrestati dai soldati americani, che hanno sequestrato i loro averi e documenti", ha aggiunto la fonte.

Secondo l’emittente satellitare del Kurdistan iracheno, l’operazione è stata compiuta all’alba, attorno alle 04:00. Prima di entrare in azione, le forze americane hanno sparato diverse raffiche di armi automatiche a scopo intimidatorio attorno al consolato iraniano, che è situato in una zona densamente abitata nel centro della città. Tutte le persone presenti nell’edificio sono state arrestate, mentre dai locali della rappresentanza diplomatica sono stati prelevati e sequestrati numerosi documenti e materiale vario, ha riferito ancora l’emittente, che è di proprietà del Partito Democratico del Kurdistan guidato da Massoud Barzani, presidente della regione autonoma curda.

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/esteri/iraq-107/iraq-11gen/iraq-11gen.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.