Governo di Gaza: discorso di Obama all’Aipac crea instabilità in MO

Gaza – Pal.info. Il governo di Gaza ha ribadito la propria richiesta all'Autorità palestinese di riconsiderare le posizioni politiche e di non contare sulla politica degli Usa, in quanto è estremamente chiaro che questa è nettamente dalla parte di Israele, e non può che peggiorare le cose. 

Lunedì, il ministro degli Esteri di Gaza ha dichiarato che il presidente statunitense Barack Obama “ha ancora una volta dimostrato il proprio sostegno a Israele a scapito dei diritti e delle aspirazioni dei palestinesi tutti.

“Tale negligenza mette in mostra come la Casa Bianca continui ripetutamente ad ingannare i palestinesi, e ad attirarli con esilaranti (quanto false) parole di pace, di negoziati, di creazione di uno stato”.  

E ha continuato, dicendo che “Obama ha parlato prima che la lobby israelo-americana (Aipac) tenesse il suo primo discorso. Il presidente ha posto particolare attenzione alla sicurezza di Israele, dando alla questione un'importanza maggiore rispetto a tutte le altre. Ha poi confermato il suo sostegno ad Israele come suo forte alleato.

Il discorso creerà solamente tensioni ed instabilità nella regione, e ovviamente, non promuoverà il processo di pace”.

I coloni ebrei avevano espresso la loro disapprovazione al discorso di Obama alla conferenza Aipac, in quanto comprendeva la visione di uno stato palestinese da creare sulla base dei confini del 1967.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.