Governo di unità nazionale: la distribuzione dei ministeri tra Hamas e gli altri partiti.

Dopo le notizie sull’imminente scioglimento da parte del presidente Abu Mazen dell’attuale governo palestinese condotto dal premier Haniyah, stanno circolando voci sui nuovi ministri.

Si parla di 7 ministeri a Hamas – compreso l’incarico di primo ministro a Haniyah -, 4 a Fatah, 2 al partito della Terza Via, 1 al partito di Iniziativa Nazionale, 2 al Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina.

Hanan Ashrawi, del partito della Terza Via avrebbe il ministero degli Esteri; Salam Fayyad, dello stesso partito, il ministero delle Finanze; Nabil Amro, di Fatah, il ministero dell’Informazione; Mustafa Barghouthi, del partito di Iniziativa Nazionale, il ministero della Sanità.

Hamas occuperebbe i ministeri dell’Educazione, degli Affari dei Prigionieri, dell’Economia nazionale, delle Comunicazioni e dei Trasporti.

I nomi dei ministri di Hamas sembra non siano ancora noti.

Il portavoce di Fatah, Jamal Nazzal, ha dichiarato che "Fatah non era interessata a partecipare al governo di unità nazionale, ma la decisione è stata presa solo per salvare il paese dall’isolamento nazionale e dalla distruzione economica".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.