Governo di unità nazionale: la settimana prossima ne discuteranno Abbas e Mesha’al

Il Cairo – InfoPal. Rappresentanti di Hamas e Fatah hanno partecipato a un incontro sulla riconciliazione nazionale, svoltosi ieri al Cairo. Erano presenti anche il direttore dell'intelligence egiziana, Murad Muwafi, e il dirigente incaricato del “caso Palestina”, all'interno dell'intelligence, Mohammed Ibrahim.

Il sito online Pal.info riferisce che non ci sono stati progressi visibili nel dialogo interpalestinese. 

I rappresentanti hanno tuttavia raggiunto un accordo per una nuova riunione, stabilita martedì prossimo, alla presenza del presidente dell'Anp e leader di Fatah, Mahmoud Abbas, e del capo di Hamas, Khaled Mesha'al.

Ezzet ar-Resheq, membro del comitato politico di Hamas, ha dichiarato che l'incontro “è stato positivo” e che è stata discussa anche la questione dei detenuti politici, con un accordo sulla creazione di un meccanismo per trovare una soluzione.  

Egli ha aggiunto che ogni partito consegnerà una lista di detenuti che non sono stati ancora liberati e le motivazioni, e che insieme ne discuteranno.  

Per ciò che concerne la formazione di un governo di unità, Resheq ha spiegato che i rappresentanti hanno discusso dei nomi dei candidati a premier e che il dibattito riprenderà alla presenza di Abbas e Mesha'al, la settimana prossima.

Resheq ha poi sottolineato che Hamas rifiuta la candidatura di Salam Fayyad.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.