Governo egiziano: Galloway, ‘persona non grata’.

Il Cairo – Infopal. In un comunicato stampa diramato ieri, il ministero degli Esteri egiziano ha annunciato di aver informato il deputato britannico George Galloway, capo del convoglio “Lifeline3”, che è diventato persona non grata e che non potrà più entrare in Egitto. E dunque, neanche nella Striscia di Gaza.

Parlando con i giornalisti, mentre si trovava a Gaza, due giorni fa, con il convoglio entrato nella Striscia dopo un'odissea durata un mese, il parlamentare britannico aveva dichiarato che non era felice di andare in Egitto, e che non avrebbe più voluto tornarvi finché fosse rimasto in carica “l'attuale regime”.

Galloway aveva criticato il governo egiziano per l'aggressione perpetrata dalle forze di sicurezza ai danni degli attivisti che erano con lui. 45 persone sono infatti rimaste ferite.

Galloway ha lasciato l'Egitto all'alba di ieri, accompagnato dalla sicurezza egiziana all'aeroporto internazionale del Cairo, diretto a Londra.

Notizie correlate:

Haniyah consegna onorificenze ai membri di 'Lifeline 3'. A Galloway il distintivo d'onore 'rottura dell'assedio'.

Galloway: 'Altri convogli di aiuti sono attesi da Venezuela, Malaysia e Sudafrica'.

L'Egitto lavora al 'muro d'acciaio' anche di notte.

Confine tra Striscia di Gaza e Egitto: scontri tra palestinesi e forze egiziane. 35 feriti.

Agenti anti-sommossa e idranti contro il Convoglio Lifeline. Feriti 40 attivisti.


Il convoglio Lifeline 3 è entrato nella Striscia di Gaza.

L'Egitto ha autorizzato il transito di 'Lifeline3' verso la Striscia, ma senza le vetture contestate.

Confine tra Striscia di Gaza e Egitto: scontri tra palestinesi e forze egiziane.

Agenti anti-sommossa e idranti contro il Convoglio Lifeline. Feriti 40 attivisti.

Mediazione turca per facilitare il passaggio di 'Lifeline' da al-Arish alla Striscia di Gaza.

Organizzazioni europee invitano a manifestare davanti alle ambasciate egiziane contro l'aggressione del convoglio 'Life Line 3'.

Lifeline -3 è a el-Arish in attesa di entrare a Gaza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.