Governo palestinese a rischio di paralisi.

Dopo il sequestro dei ministri del governo palestinese da parte dell’occupazione israeliana, Al-Fatah parla di paralisi del governo e invita Abbas a riempire il vuoto.

Da www.aljazeera.net

Il capogruppo di Al-Fatah al Consiglio Legislativo, Azam Al-Ahmad, ha affermato che i palestinesi si trovano davanti a un vuoto giuridico e alla paralisi del lavoro del governo palestinese – situazione che necessita una rapida soluzione.

Azam ha aggiunto che il presidente Mahmoud Abbas può affrontare tale situazione rivolgendosi alle strutture dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina e usando le sue competenze senza disfarsi dei membri dl governo e del Consiglio legislativo sequestrati da Israele.

Abbas non può licenziare il governo ma tenterà di riempire il vuoto trovando un strumento esecutivo.

Commentando l’arresto dei ministri e deputati palestinesi, i membri del G8 riuniti a Mosca hanno dichiarato che l’arresto dei ministri di Hamas è un fatto preoccupante.

Il ministro degli Esteri statunitense, Condoleezza Rice, ha invitato gli israeliani e i palestinesi ad assumersi le proprie responsabilità per far tornare la calma nell’area.

La Turchia ha invitato Israele a cessare l’aggressione militare contro Gaza, e ha sollecitato le fazioni palestinesi a liberare subito il soldato sequestrato.

I paesi arabi e islamici hanno condannato l’operazione militare contro la Striscia di Gaza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.