Gran Bretagna approva l’espulsione di Shaykh Ra’ed Salah

Londra – Pal-Info. Il giudice britannico (Birmingham) che ha avuto in carica il caso di Shaykh Ra'ed Salah, leader del Movimento islamico in Israele (Territori palestinsi occupati nel '48, ndr), ha decretato il suo allontamanento dal territorio britannico.

La richiesta era stata avanzata dal ministro dell'Interno britannico il quale nelle dichiarazioni di Salah aveva sostenuto di “percepire opinioni che potenzialmente avrebbero creato polemiche e incitamento contro lo Stato ebraico presso la comunità britannica”.

Ciò vuol dire che stato respinto l'appello di Salah contro la richiesta di espulsione.

Il Forum Palestina Uk ha definito questa decisione “'politica e del pregiudizio' perché non ha dato alcuna opportunità al leader palestinese di sentire quali fossero le ragioni alla base delle supposizioni sollevate contro di lui”.

Dall'ufficio del ministero dell'Interno britannico avevano affermato che “la presenza di Shaykh Salah in territorio britannico avrebbe prodotto conflitti interni alle comunotà multietniche e delle diversi fede religiose che abitano in Gran Bretagna”.

Questo perché, alla sua lotta contro il Sionismo in quanto movimento di occupazione, viene associata un'interpretazione falsa e strumentale di antisemitismo contro lo Stato ebraico”.

Dal Forum, Zaher Birawi, responsabile per l'informazione, ha così commentato la decisione di espellere Shaykh Ra'ed Salah: “Dopo le modifiche apportate alla giurisdizione universale in Gran Bretagna, pur di sottrarre i crimiali di guerra israeliani alla giustizia, con il decreto ai danni di Shaykh Salah, un'altra breccia segna la credibilità della giustizia britannica. Non c'è stata alcuna libertà di parola e viene meno quindi uno degli aspetti distintivi delle società definite 'democratiche'”.

Articoli correlati:

Raed Salah potrà chiedere i danni per la detenzione in Gran Bretagna
Shaykh Salah querela le autorità britanniche per l'arresto di giugno
Alcuni dettagli sull'arresto di Shaykh Ra'ed Salah in Gran Bretagna
Sicurezza britannica arresta Shaykh Ra'ed Salah
Shaikh Raed Salah: il Gandhi della Palestina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.