Guerra su Gaza: esplode ordigno residuo, muoiono due adolescenti. Altri feriti al confine

Gaza – InfoPal. Questa mattina, una violenta esplosione ad est della città di Gaza ha provocato la morte di due adolescenti palestinesi.

Si è trattato di un ordigno rimasto inesploso, residuo della guerra israeliana su Gaza (Operazione “Piombo Fuso”, 2008-2009).

Una delle vittime si chiama Mu’tassem ‘Omar al-Batanji, 16 anni, mentre del suo coetaneo rimane ignota l'identità.

Sempre oggi, i militari israeliani di stanza a Beit Lahyia hanno sparato contro contadini palestinesi che tentavano di raggiungere i propri campi. Un anziano palestinese e un ragazzo sono stati feriti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.