Ha’aretz: ‘Diminuisce presenza militare, aumenta quella dell’Intelligence’

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Il quotidiano israeliano Ha'aretz riporta una notizia pervenuta direttamente da fonti dell'Intelligence interna.

“Gradualmente, Israele avrebbe proceduto ad una riduzione della presenza dell'esercito nei Territori palestinesi occupati. Questo però, non va tradotto con una minore presenza militare israeliana, ma con un parallelo potenziamento delle forze di spionaggio e dello Shin Bet (Servizi segreti)”.

Sebbene negli ultimi anni le operazioni militari siano state particolarmente intense, soltanto due battaglioni sono stati operativi, pertanto, meno battaglioni e un maggior spazio ad altre unità in borghese dell'Intelligence: “Dovdovan” e “Nitzan”.

Stando alla notizia riportata da Ha'aretz, la guerra in Libano nel 2006 e il ritiro dalla Striscia di Gaza hanno influito notevolmente sulla riduzione della presenza militare nei Territori palestinesi occupati e al confine.

Ovviamente, anche il rilascio di precise operazioni (campagne di arresti) alla sicurezza dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) – in particolare a quelle forze che avevano ricevuto un addestramento militare dall'esercito americano delle “Brigate Dayton” – ha contribuito ad un taglio militare israeliano sul campo.

Articoli correlati:

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16609
http://infopal.it/leggi.php?id=16619
http://infopal.it/leggi.php?id=16620
http://infopal.it/leggi.php?id=16697

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.