Hamas chiede al canale Al-Arabiya di presentare le proprie scuse a Haniyah.

Hamas ha annunciato il proprio boicottaggio del canale di Al-Arabiya nel caso in cui non presenti le proprie scuse al premier Ismail Haniyah per "aver tentato di danneggiarne l’immagine davanti all’opinione pubblica".

Durante la trasmissione ‘Ultima Ora’ era stata mandata in onda una breve parte di un discorso di Haniyah, e il montaggio del servizio era tale che una frase – "Noi non accettiamo soldi condizionati anche se provengono da Dio” -, che il premier citava ma come frase detta da Azzam Al- Ahmad, capo del blocco parlamentare di Fatah sembrava invece pronunciata da lui stesso.

Ai responsabili Hamas aveva chiesto, invano, di non mandare in onda il servizio, preso tra l’altro Palestinian news agency -, Palestine Press. Da qui l’accusa di voler danneggiare intenzionalmente la figura del primo ministro.

Il governo palestinese ha annunciato che denuncerà il canale satellitare Al-Arabiya e che ne sta già studiando il boicottaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.