Hamas chiede dimissioni di ‘Abbas. Manifestazione di protesta a Gaza

Gaza – InfoPal. Com'è stato osservato da altri fronti palestinesi nei due giorni scorsi, commentando le rivelazioni di “The Palestine Papers”, anche il Movimento di resistenza islamica, Hamas, ha chiesto le dimissioni del presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), Mahmoud 'Abbas, il cui mandato è scaduto nel gennaio 2010.

Ieri, 25 gennaio, Khalil al-Hayyah, membro dell'ufficio politico di Hamas, ha promosso una manifestazione delle fazioni politiche a Gaza City per “proclamare l'isolamento dei negoziatori di Ramallah e per la creazione di un fronte solido a protezione del diritto al ritorno dei profughi palestinesi e di al-Quds (Gerusalemme)”.

“Solo il popolo palestinese è custode della nostra causa nazionale”, ha dichiarato al-Hayyah, che ha proseguito: “Sebbene quanto rivelato da al-Jazeera si potesse immaginare, lo shock è considerevole e i rischi che i nostri diritti storici venissero svenduti per sempre sono stati altissimi”.

Oggi il governo della Striscia di Gaza disconosce il ruolo di negoziatore a nome del popolo palestinese dell'Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp) e, come aveva fatto ieri dalla Giordania, il Partito di azione islamica, Hamas chiede ai Paesi arabi di pronunciarsi contro una rinuncia ai diritti dei palestinesi sulla Palestina.

Intanto, il governo di Gaza ha indetto consultazioni d'urgenza con le fazioni palestinesi.

“'The Palestine Papers' sono rivelazioni amare che corrispondono alla brutalità attuata quotidianamente dalla sicurezza dell'Anp sul campo”, hanno dichiarato esponenti di governo da Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.