Hamas chiede una posizione araba forte contro il nemico sionista.

Dal nostro corrispondente.

Hamas ha criticato "la posizione ufficiale araba" di fronte all’amplificazione della violenza nella regione.

Il movimento giudica la posizione araba come "tollerante", che spingere l’occupazione israeliana a aumentare le aggressioni.

Hamas descrive l’atteggiamento dell’Unione Europea come "ipocrita verso le istanze del popolo palestinese", e aggiunge che "l’appoggio americano all’occupazione israeliana è senza limiti. Gli Usa permettono all’entità sionista di perpetrare orrendi crimini e di esercitare un’aperta aggressione senza incontrare ostacoli".

In un comunicato, Hamas lancia un appello per "una posizione araba che possa affrontare l’aggressione sionista e per una revisione della politca europea". La dichiarazione definisce la politca europea come "sbagliata" e incoraggia gli Usa a rivedere la percezione della realtà dei danni e delle conseguenza che risulterebbero dall’ostilità contro la questione palestinese".

Il movimento crede anche che "l’attuale aggressione non ha lo scopo di colpire specifici obiettivi militari, come affermano i leader israeliani, ma intende vendicarsi dell’operazione della resistenza palestinese ‘Disperdere l’illusione’ e causare il massimo danno e perdita e, nello stesso tempo, soddisfare la piazza sionista il cui morale è piombato a terra e la cui fiducia è stata scossa senza precedenti".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.