Hamas denuncia ingerenze statunitensi nella politica interna palestinese.

Hamas ha denunciato con forza l’assistenza finanziaria statunitense alle forze del presidente dell’Anp Mahmoud Abbas come un nuovo tentativo di far esplodere la guerra civile.

L’amministrazione statunitense, infatti, ha stanziato 86 milioni di dollari alle forze di Abbas per rovesciare il governo Hamas e debellare la resistenza palestinese.

In un comunicato stampa, il movimento ha accusato gli Usa di ingerenze negli affari interni palestinesi e di tentare di far scoppiare una guerra civile.

Hamas ha chiesto a Abbas di dichiarare apertamente la propria posizione in relazione a queste notizie diffuse dai mezzi di informazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.