Hamas: fallimentare per Abbas l’incontro di New York.

 

Gaza – Infopal. Il movimento di Hamas ha affermato che gli israeliani si sentono “vittoriosi e tranquilli grazie al fatto che il presidente Mahmud Abbas ha accettato di incontrare il capo del governo israeliano, Benjamin Netanyahu, senza alcuna condizione al contrario di quanto aveva precedentemente dichiarato”.

In un comunicato stampa, Ismail Radwan, portavoce di Hamas, ha commentato le dichiarazioni del ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman, secondo cui i colloqui a New York tra Abbas e Netanyahu, sotto gli auspici di Obama, rappresentano “una vittoria per Israele”, in quanto si sono svolti nonostante il rifiuto israeliano di fermare gli insediamenti in Cisgiordania: “Purtroppo – ha evidenziato Radwan -, Mahmud Abbas non ha imparato la lezione dei vari 'dialoghi', e continua a insistere sui negoziati solo per trattare”.

Il dirigente di Hamas ha aggiunto: “Oggi Abbas ha rinunciato alla sua posizione e ha accettato di incontrare Netanyahu senza ottenere neanche una promessa di fermare il colonialismo. Ciò significa ritornare al punto zero. Egli accetterà altri incontri inutili”.

Radwan ha anche denuciato la “sottomissione alle agende esterne e la rinuncia alle posizioni e ai principi palestinesi”, aggiungendo che Abbas “non ha alcun diritto a negoziare o a parlare a nome del popolo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.