'Hamas ha messo le mani su documenti di sicurezza che riguardano la CIA'.

Il giornale elettronico “World Net Daily” ha dichiarato che Hamas "ha messo le mani su centinaia di fascicoli della sicurezza che riguardano la CIA e che erano in possesso delle forze di sicurezza di Fatah a Gaza, dirette da Mohammed Dahlan".

Il giornale ha aggiunto che questi documenti si trovavano dentro "grandi magazzini con archivi speciali che riguardano il rapporto tra le forze di sicurezza dell’Autorità palestinese e la CIA".

Non si tratta solo di documenti cartacei, ma anche di file elettronici, CD e video.

Il giornale riferisce quanto hanno reso noto miliziani delle Brigate al-Qassam che sono riusciti a prendere il controllo della sede delle Forze preventive dove hanno trovato diversi miliziani di Mohamed Dahlan che stavano cercando di distruggere i documenti della CIA.

Il giornale ha riferito che le Brigate al-Qassam hanno preso il controllo di armamenti americani del valore di 400 milioni di dollari.

Molti giornalisti stranieri presenti nella Striscia di Gaza, sottolinea il website, si domandano il perché il movimento di Fatah non abbia portato via i documenti compromettenti e l’arsenale militare, dentro ai mezzi corazzati avrebbe potuto nascondere parte dell’archivio. I combattenti di Hamas a Gaza non possedevano armi anticarro per distruggere i mezzi corazzati e i camion blindati americani.

La risposta non è ancora nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.