Hamas: ‘I piani coloniali a Gerusalemme non modificheranno la nostra Città Santa’

Gaza – InfoPal. Il Movimento di resistenza islamica, Hamas, ha condannato la decisione delle autorità d'occupazione israeliane di dare vita sui terreni palestinesi di at-Tour e al-'Essawiyah, ad al-Quds (Gerusalemme), un parco che si estenderà su un'area di circa 734 ettari.

In un comunicato il Movimento dichiara: “Queste modifiche non sfigureranno la nostra terra, non ne muteranno i 'connotati' e soprattutto, non nasconderanno la verità. Condanniamo con determinazione il furto della terra e le operazioni razziste del Sionismo che danneggiano i gerosolimitani, aggrediti dalla violenza di questi piani coloniali. Queste misure violano le leggi internazionali.

“Il nostro popolo continuerà a mantenere indissolubile il legame con la propria terra ancestrale e difenderà i propri diritti su di essa. Contro i piani di espansione e di espulsione, chiediamo all'Organizzazione di Cooperazione Islamica e agli organi competenti di diritti umani di persegurie legalmente le politiche razziste sioniste”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.