Hamas: inutile l’iniziativa araba verso Israele.

Gaza – Infopal. Fawzi Barhum, portavoce di Hamas, ha ammesso di essere “sorpreso” da come gli arabi, per otto anni, abbiano continuato a parlare di “iniziativa araba” relativa alla questione palestinese, “anche se l'occupazione ha sempre risposto con i carrarmati e gli aerei da guerra, da quando ha occupato la Cisgiordania a quando ha ucciso centinaia di persone, passando per l’espulsione dei gerosolimitani arabi, l’espanzione coloniale, la confisca dei terreni, il Muro xenofobo, e infine il massacro commesso contro i civili e i bambini nella Striscia di Gaza”.

Barhum, in un comunicato stampa di cui il corrispondente di Infopal.it ha ricevuto una copia, ha quindi affermato che, dopo le dichiarazioni rilasciate da l ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman e dal premier Netanyahu, secondo cui la pace non si raggiungerebbe con i negoziati ma solo con la guerra, la comunità araba dovrebbe assumere una dura posizione ufficiale unitaria, utilizzando tutte le carte a sua disposizione per premere sull’occupazione.

Ha poi aggiunto il portavoce: “La recente guerra contro Gaza, il rifiuto da parte d’Israele di adempiere a tutti i suoi obblighi e l'estremismo razzista del cosiddetto governo Netanyahu basterebbero perché gli arabi s’impegnassero con forza a frenare l’occupazione sionista, e smettessero di cercare delle strade per aggirare il problema e coprire le mancanze israeliane”.

Secondo Hamas, è quindi inutile parlare di qualsiasi iniziativa araba o tentare di sollecitare un ritorno ai negoziati per normalizzare i rapporti con l'occupazione, “dal momento che questo andrebbe a scapito della dignità, della libertà e dei diritti del popolo palestinese”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.