Hamas: 'La nostra resistenza continua. La conferenza d’autunno sarà un fallimento'.


Il Movimento di Resistenza islamica, Hamas, ha dichiarato che "la resistenza continuerà, a causa dell’occupazione israeliana e dei suoi crimini". E ha aggiunto che "la conferenza d’autunno è già fallimentare di per sé e non ha bisogno di chi la faccia fallire. La controparte palestinese deputata al dialogo (l’Anp di Abbas, ndr) è in una condizione di debolezza e non otterrà nulla per il suo popolo e per la questione palestinese".

E’ questo il commento alle dichiarazioni rilasciate da Israele e da Fatah, secondo cui Hamas starebbe preparando una grande operazione militare per far abortire la prossima conferenza d’autunno.
In un comunicato, il movimento islamico ha dichiarato: "Sembra che il fallimento, previsto e certo, della conferenza abbia spinto le due parti a cercare un colpevole a cui addebitarlo, come se queste conferenze liberassero Gerusalemme, risolvessero i problemi dei profughi, dei detenuti, concedessero il diritto al ritorno e la libertà".

E ha aggiunto: "Abbas e Fatah devono rendersi conto che la resistenza e l’unità nazionale sono le uniche forze che il popolo palestinese possiede. E colui che volta le spalle al popolo e alla resistenza per concentrarsi invece sulla repressione e chiude gli occhi sull’origine del problema, cioè, l’occupante e i suoi crimini, inganna la gente e dà al nemico un’occasione d’oro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.