Hamas: ‘L’ANP di Ramallah arresta i nostri sostenitori mentre lancia proclami sulla riconciliazione’

Ramallah – Infopal. Hamas critica con decisione l'arresto da parte degli apparati di polizia dell'ANP di tre suoi sostenitori in Cisgiordania, mentre altre decine che hanno ricevuto mandati di comparizione.

Ciò è particolarmente sintomatico, se si pensa “che contemporaneamente l'ANP proclama la volontà di pervenire ad u a riconciliazione interpalestinese”.

In un suo comunicato del 7 giugno, il movimento islamico fa sapere che l'ANP ha arrestato tre suoi sostenitori a Ramallah, tutti ex prigionieri.

Per non parlare delle decine di palestinesi vicini a Hamas che sono stati convocati dagli apparati di “sicurezza” dell'ANP per interrogatori, tra cui lo sheykh 'Imad ad-Dik, di 62 anni, e l'ex prigioniero Ibrahim Madi, entrambi di Salfit, nel nord della Cisgiordania, ed entrambi minacciati d'arresto da circa due settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.